Lavoro

Ciao ciao estate! 5 consigli di lavoro per un rientro in ufficio senza traumi

consigli lavoro rientro in ufficio

L’estate sta volgendo al termine e con essa, purtroppo, anche le vacanze; molti di noi sono tornati al lavoro proprio in questi giorni mentre altri approfitteranno ancora di qualche giorno di riposo; si riprende, come ogni anno, il tran-tran quotidiano, e la vita sul posto di lavoro rientra prepotentemente nella nostra vita con i suoi ritmi frenetici e la sua quotidianità, fatta di piccole prove da superare e situazioni da gestire.

Ma come rendere questo ritorno meno traumatico?
Come fare in modo che, nel passaggio (spesso brusco) dalla vacanza al lavoro i nostri ritmi vitali non subiscano traumi?

Vediamo insieme alcuni consigli utili per rendere questo passaggio più sopportabile!

1. L’importanza del “Decompression day”

Spesso il passaggio da vacanza a lavoro risulta più traumatico del dovuto anche per causa nostra: per sfruttare appieno ogni ora di relax disponibile, rinunciamo a prendderci un “giorno di decompressione”, ovvero una giornata di stacco totale dai luoghi di vacanza in cui pensare a noi e cominciare a rivolgere la nostra mente verso il clima lavorativo che ci aspetta. Prepararsi mentalmente è importantissimo per non sentirsi “schiacciati” dal volume di lavoro incombente che ci attende al rientro dalle vacanze. Ritagliati quindi, poco prima di tornare al lavoro, una giornata per pensare, pianificare gli impegni più prossimi e preparare tutti gli strumenti mentali necessari per ritornare al lavoro senza paura!

2. Porta un po’ delle tue vacanze con te

Quando torniamo da un viaggio o da una vacanza, portiamo sempre qualcosa con noi: perché non portarla in ufficio per averla sempre vicina? A volte un oggetto, un’immagine o semplicemente un rito simbolico da integrare nella vita lavorativa o da condividere con i colleghi ci aiutano a non soffocare bruscamente il ricordo delle vacanze appena trascorse e a lavorare più serenamente.

3. Dai ordine alle tue priorità

Al rientro dalle vacanze la tua scrivania probabilmente sarà piena di appunti, di cose lasciate in sospeso, di clienti da contattare, e così via: metti in ordine con attenzione le tue priorità, stabilendo cosa fare subito e cosa puoi fare in un secondo momento. Ti aiuterà ad essere più produttivo!

4. Non dimenticarti dei colleghi

I tuoi colleghi sono la tua squadra, i tuoi compagni sul lavoro e spesso i tuoi amici: non dimenticarti di ristabilire con loro un clima sereno di condivisione e fiducia: non solo lavorerete meglio, ma affronterete ogni giorno con uno spirito più propositivo.

5. Se la tua routine non ti soddisfa, cambiala!

Il pensiero di riprendere la tua routine quotidiana ti distrugge? Non disperare, ma piuttosto datti da fare per cambiarla! Fai una strada diversa per raggiungere l’ufficio, ritagliati dei momenti per parlare con i tuoi colleghi, aumenta il più possibile il contatto umano con gli altri: ogni modifica che farai ti farà sentire rigenerato e ti regalerà nuovo entusiasmo, indispensabile per lavorare meglio!

 

 

 

Lascia un commento