Marketing

Self Marketing: 5 consigli per allenarsi a parlare (bene) di sé

self marketing job

Vendere sé stessi: una pratica sempre più comune in un mercato del lavoro che va alla ricerca, oggi più che mai, di professionisti specializzati che devono fare i conti con una concorrenza sempre più agguerrita.

Diciamoci la verità: “fare colpo” su un potenziale cliente è un compito difficilissimo che richiede grande consapevolezza di sé ed un uso attento dei termini giusti, una grande cura del materiale che usiamo per presentarci e una discreta dose di savoir faire.

Vediamo quindi alcuni consigli per imparare a “vendere e promuovere noi stessi”, risultando brillanti e sicuri di noi.

1. Conosci te stesso, descrivi te stesso

Costruire una descrizione di sé stessi da poter utilizzare come biglietto da visita verbale è fondamentale: dobbiamo essere in grado di saper descrivere ed esaltare la nostra professionalità e le nostre competenze in modo da non risultare mai impreparati quando qualcuno ce le chiede. Credere nelle proprie capacità è una condizione fondamentale per la buona riuscita della nostra presentazione e per risultare sicuri e competenti. Lavoriamo quindi minuziosamente sulle parole da usare e i concetti da esprimere: sentiamoci liberi di modificarla fino a quando non avremo trovato la formula perfetta.

2. Raccogliamo “le prove”

Abituiamoci a conservare tutto ciò che testimonia la buona riuscita del nostro lavoro: articoli, relazioni, attestati di stima, etc; conserviamo questo materiale in una cartella apposita. Qualsiasi cosa possa servire per aumentare la nostra credibilità può rivelarsi estremamente utile. Dovremmo poi essere abili nel mostrare tutto questo al momento opportuno: evitiamo quindi di allegare questo materiale al nostro curriculum, ma mostriamolo direttamente in fase di colloquio a chi riteniamo possa essere davvero interessato a noi.

3. Aggiorna il curriculum

Manteniamo le nostre competenze sempre aggiornate: un curriculum non curato o non aggiornato è il peggior biglietto da visita che possiamo mostrare. Cerchiamo anche di reinviare i curricula aggiornati con le nuove competenze a chi già ha avuto il nostro contatto: è un ottimo modo per riattualizzare relazioni che credevamo perdute.

4. Sii autorevole

L’autorevolezza fa di noi dei professionisti degni di essere ricercati: costruiscila! Frequenta seminari e workshop di aggiornamento, informati leggendo le notizie di settore, intrattieni uno scambio di informazioni con i tuoi colleghi e soprattutto studia, cercando di specializzarti il più possibile sul settore di tua competenza. I clienti amano mettersi nelle mani di “chi sa”.

5. Osa (e non avere paura di farlo)

Differenziati dalla massa. Inserisci nel tuo curriculum una presentazione originale che possa davvero differenziarti dal resto dei tuoi concorrenti e che possa indurre chi vuole assumerti a fidarsi di te, della tua capacità, del tuo estro. Fallo usando le parole giuste: ricordati sempre che le parole hanno il grande potere di fare la differenza fra chi vince e chi perde; buona fortuna!

Lascia un commento