Lavoro

Lavoro di squadra: le 5 personalità che non devono mancare mai per ottenere grandi risultati

Lavoro di squadra

Quante volte vi sarà capitato di leggere in un curriculum, fra le qualità e le competenze di un candidato, la capacità di lavorare in team?
E quante volte lo avrete scritto anche voi, ben consapevoli che si tratta non solo di una qualità fondamentale ma anche, soprattutto, di una frase ormai classica da inserire necessariamente per attirare l’attenzione di chi potrebbe assumerci?

Al di là della veridicità o meno di quanto possiamo affermare, la realtà è più complessa: un team è in grado di lavorare e di produrre dei risultati solo se al suo interno si trova la giusta combinazione di personalità adatte a lavorare insieme e che perseguono lo stesso obbiettivo.

Una combinazione quasi alchemica, misteriosa, ma che una volta trovata non smetterà di sorprendervi. Un team infatti non è composto da un numero variabile di elementi identici o di individui che passano il tempo a darsi ragione a vicenda. Un team funziona se gli elementi al suo interno sono diversi, bilanciati nelle loro differenze e consapevoli nelle stesse, così da poter ricoprire ruoli diversi in modo armonico.

Andiamo a vedere allora quali sono gli elementi e le personalità che in un team fanno la differenza!

Le personalità di cui un team vincente ha bisogno

1: Il Leader

Il leader è il “timoniere” dell’intero team: è infatti colui che da al lavoro la giusta direzione, prendendo decisioni importanti e dandosi da fare per creare sempre il giusto clima di determinazione comune e motivazione. Un buon leader è consapevole della propria autorità e non ne abusa mai, ascoltando sempre le osservazioni degli altri membri della squadra e prendendo in considerazione il punto di vista di tutti: facilità le comunicazioni all’interno del team, stempera le tensioni, crea occasioni di dialogo e svago, focalizza le energie nei punti giusti, per far arrivare la sua squadra al raggiungimento dei risultati.

2: Il creativo

Il creativo è un individuo con lo sguardo sempre rivolto in avanti: è colui che vede le potenzialità e gli sviluppi futuri di un progetto ancor prima che questo cominci. Ragiona in modo differente dagli altri, seguendo linee di pensiero proprie, si informa continuamente e rielabora in continuazione gli spunti che riceve dal mondo che lo circonda. E’ una personalità indispensabile all’interno di ogni team che si rispetti: la sua capacità di astrazione, e la sua concreta visionarietà può far raggiungere al gruppo risultati del tutto inaspettati.

3: Il comunicatore

Il comunicatore, all’interno di un team, non è necessariamente un comunicatore esterno o un venditore: ma è anzi un comunicatore interno, una persona che grazie alle sue doti riesce a mettere in comunicazione fra loro i membri del gruppo, ad appianare i contrasti e a dipanare i dubbi. E’ sempre in un rapporto diretto con tutti i membri del team, è una persona entusiasta, propositiva e positiva, al punto di riuscire a “contagiare” positivamente anche gli altri.

4: L’esperto

Ovvero, la vostra garanzia di qualità: è colui che è specializzato in un campo specifico, sa esattamente quello che fa e che dovrà fare e spinge sempre la sua passione al massimo, pur di raggiungere il risultato che si è prefissato.

5: L’organizzatore

Un altro elemento di cui non potrete assolutamente fare a meno: è colui che mette ordine in un team, che ha sempre sotto controllo la situazione, il progresso del lavoro, l’andamento del progetto in ogni sua fase; si ricorda dei termini e delle scadenze, degli impegni presi, ed espleta tutto ciò che c’è da fare per l’organizzazione di tutte le fasi che accompagnano il progetto, dalle riunioni di briefing alle presentazioni al pubblico.

 

Lascia un commento